AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Rispondi
Avatar utente
lire85
I'm Too Young To Die
Messaggi: 14
Iscritto il: 26 mar 2011, 14:20
Località: Bologna

AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da lire85 » 22 mag 2013, 21:56

Ciao, vi rompo nuovamente le scatole semplicemente facendovi una domanda: voi se aveste un'azienda come fareste il backup dei dati???
Mi trovo di fronte a diverse scelte che menzionano il metodo "cloud", i dischi in raid, i nas etc etc
Attualmente il backup dei dati nell'azienda in cui lavoro è eseguito da me manualmente quando mi ricordo e quando non rompo i maroni su un hardisc esterno collegato tramite cavo USB 2 :S
La miglioria che ho deciso di apportare è quella di installare un sw "serio" dell'acronis che permetta il backup pianificato allo spegnimento del PC ogni giorno + collegamento ethernet dell'HD esterno di proprietà spostandolo in un ambiente non accessibile dall'ufficio. (ed è già un grosso cambiamento) :O
Il fatto però è questo: come gestireste circa 200GB di dati di backup? (azienda edile)
Io che sono abbastanza rivoluzionario li metterei tutto in cloud facendo un contratto con le palle con NGI, ma i costi aumenterebbero, in più i dati dove sono??? :mmm:

Avatar utente
pigro
Ultra-Violence
Messaggi: 1019
Iscritto il: 11 nov 2008, 13:34
Località: San Giovanni in Persiceto
Contatta:

Re: AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da pigro » 23 mag 2013, 08:35

lire85 ha scritto:....
La miglioria che ho deciso di apportare è quella di installare un sw "serio" dell'acronis che permetta il backup pianificato allo spegnimento del PC ogni giorno + collegamento ethernet dell'HD esterno di proprietà spostandolo in un ambiente non accessibile dall'ufficio. (ed è già un grosso cambiamento) :O
Direi che è già un ottima cosa che potrebbe essere sufficiente.
lire85 ha scritto: Il fatto però è questo: come gestireste circa 200GB di dati di backup? (azienda edile)
Io che sono abbastanza rivoluzionario li metterei tutto in cloud facendo un contratto con le palle con NGI, ma i costi aumenterebbero, in più i dati dove sono??? :mmm:
Capisco la questione del: "dove sono fisicamente i dati?", ma considera che con il cloud ti troveresti ad avere delle garanzie in merito ai dati non indifferenti, oltre a dei sistemi definibili "di alto profilo".
Se vai a fare un paragone reale tra i costi del cloud e l'avere in locale i dati salvati con le medesime condizioni, ti posso garantire che il prezzo del cloud è "regalato".
Tuttavia io non sentirei l'esigenza di cambiare il "metodo" da te impostato, ovvero disco di rete+script automatici di backup/software di backup.
Mi sembra di capire che voi non avete un server interno, giusto?
Che budget hai per implementare il backup?
Con quale frequenza crescono i dati? Questi 200Gb sono il risultato di quanto tempo di lavoro/progetti?
Si potrebbe pensare di prendere uno di quei nas entry level che hanno un ottima gestione, e che potrebbero permettervi di organizzare il tutto in modo ortodosso.

Giorni fa con Dark parlavamo del cloud di Amazon, magari appena si collega ti può dare qualche dettaglio in più.

Ciao

Avatar utente
Darknight
Ultra-Violence
Messaggi: 790
Iscritto il: 11 nov 2008, 13:36

Re: AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da Darknight » 23 mag 2013, 11:16

Per i miei backup personali uso http://www.duplicati.com/ che è banale da impostare e brutalmente efficiente nell'utilizzo.
Permette anche di salvare i backup via ftp, cloud (Amazon S3, non ricordo altri), server samba (condivisioni di windows) ecc.
Comprime atomaticamente i dati e li cifra se vuoi con AES, insomma non te li legge nessuno se non ci metti una password del menga.

Amazon S3 ha un piano specifico per dati che vai a leggere di rado, ora non ricordo i dettagli ma mi sembrava fatto apposta per i backup, ed è il piano che costa meno in assoluto.
Il nas con un paio di dischi in raid è una soluzione altrettanto valida che non dipende dalla qualità della linea (adsl?) che avete in ufficio e che penso sia assolutamente inadeguata a dei backup di più di 1-2 giga al giorno. Qui da me con la gigabit il discorso cambierebbe ma io credo che se non vuoi soffrire tanto ti convenga il nas.

Avatar utente
lire85
I'm Too Young To Die
Messaggi: 14
Iscritto il: 26 mar 2011, 14:20
Località: Bologna

Re: AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da lire85 » 23 mag 2013, 14:20

Grazie delle info, i 200Gb sono stati creati circa in 8 anni; il più sono foto dei lavori svolti e preventivi con immagini. Abbiamo l'ADSL 4mb DOWN e 0,25 UP (sbobba); mi informo sul nas per un futuro...

Avatar utente
Zannawhite
Ultra-Violence
Messaggi: 1689
Iscritto il: 11 nov 2008, 13:36
Località: Guelph
Contatta:

Re: AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da Zannawhite » 24 mag 2013, 23:02

Per il NAS bisogna prestare attenzione alla marca.
Io a fronte di dati aziendali non lesinerei sulla marca.
Inoltre opterei per una soluzione completa, ovvero provvisti anche di HDD che sono cosi sotto garanzia.

Ovvia la modalità mirror.

Per le marche parlano molto bene di:

Synology
QnaP
Buffalo
GA-965P DS3 r.3.3 - Q6600 - CNPS9500Led - 5870 PCS+ - 8Gb. DDR2 (12Gb. Virtuali !!!) - X-Fi Xtreme Music + Z-623 Logitech - SSD i520 120Gb - TG800-BZ - - Armor Silver modding

Avatar utente
lire85
I'm Too Young To Die
Messaggi: 14
Iscritto il: 26 mar 2011, 14:20
Località: Bologna

Re: AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da lire85 » 25 mag 2013, 11:43

Bene, grazie della dritta

Avatar utente
Darknight
Ultra-Violence
Messaggi: 790
Iscritto il: 11 nov 2008, 13:36

Re: AZIENDA: come fareste il backup dei dati?

Messaggio da Darknight » 26 mag 2013, 19:32

Anche perché non tutti i dischi vanno d'accordo con tutti i nas, e poi sono cazzi. :sisi: :quindi:

Rispondi